Come fare per

I.M.U. (dal 2020)

Descrizione:
A decorrere dal 2020 è entrata in vigore la “nuova” IMU, disciplinata dalla Legge n. 160/2019 (Legge di Bilancio). L'art. 1 comma 738 ha infatti abolito la IUC nelle componenti IMU e TASI (lasciando inalterata la TARI). I successivi commi hanno riscritto la disciplina della "nuova" IMU,  per molti aspetti identica all’IMU introdotta nel 2012 ed applicata fino al 2019.

Come Fare:
Gli Enti che già avevano deliberato le aliquote IMU e TASI per l'anno 2020 prima di sapere del loro accorpamento,  come il nostro, si trovano nella condizione di dover deliberare nuovamente le aliquote IMU applicabili per l'anno 2020 entro il 30 giugno. 
In linea generale, per il calcolo del dovuto in ACCONTO 2020 (scad. 16/06/2020) i contribuenti dovranno applicare le aliquote dell'anno precedente, determinandole sommando le aliquote in vigore nel 2019 per IMU e TASI.
Per il SALDO (scad. 16/12/2020) i contribuenti effettueranno il versamento a conguaglio, determinando cioè quanto effettivamente dovuto con le aliquote approvate per l'anno 2020 e versando l'importo al netto di quanto già corrisposto in acconto.
Si rinvia ai documenti allegati per una sintetica Informativa IMU e la tabella riepilogativa delle aliquote vigenti negli anni precedenti.
Nel sito, accessibile anche dall'home page, è presente un programma che agevola nel calcolo del dovuto: "CALCOLO IMU - on line" .

Dove Rivolgersi:
Tributi (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
File pdfInformativa Acconto IMU 2020 (149,16 KB)

File pdfRiepilogo aliquote (IMU-TASI) (28,41 KB)

File pdfIMU modello di dichiarazione (Ministeriale) (40,37 KB)

File pdfIMU istruzioni modello di dichiarazione (203,56 KB)